Stampa

Tanti titoli regionali per gli uccellini del Parco Apuane che chiudono in bellezza il Minicriterium Toscano 2017

Sabato 4 novembre la piazza del comune di Castelfranco di sotto è stata scenario della tappa conclusiva del Minicriterium podistico Toscano 2017, kermesse sportiva che in questa occasione ha visto impegnata nei preparativi la Podistica Castelfranchese che da padrona di casa ha preparato una perfetta accoglienza ai giovani atleti arrivati da tutta la regione.

Competizione e grande aspettativa per i risultati  di fine giornata hanno confermato l'andamento positivo nella classifica generale per i giovani atleti del gruppo podistico Parco Alpi Apuane del presidente Graziano Poli, che da dominatori indiscussi dell'edizione 2017 del Criterium Podistico Toscano riservato alle categorie giovanili, hanno portato a casa una serie di titoli regionali;

per la categoria cadetti: oro per Damiano Giannoni, argento per Alessio Brocchini e bronzo per Federico Paoli;

per la categoria cadette: doppio oro a parità di punteggio per Francesca Lorenzi e Sara Simonini;

la categoria ragazze ha ottenuto l'oro di Sara Bonini e l'argento di Sara Bravi;

rivelazione stagionale è stata per il gruppo garfagnino la categoria esordienti C con l'oro di Federico Luti e l'argento di Thomas Bertocci.

Grandi risultati ottenuti coltivando con gli istruttori Piero Fabbri e Aurora Casotti un costruttivo spirito di squadra che ha visto crescere tecnicamente e numericamente la squadra con immensa soddisfazione del presidente Poli e di tutto lo staff,  pronti per partecipare alla manifestazione della premiazione ufficiale che si terrà come storicamente avviene nella sede del Trofeo podistico regionale a Pisa.

Stampa

Il Parco protagonista sulle mezze maratone

Le mezze maratone sono da sempre il terreno naturale del GP Parco Alpi Apuane che, dopo le positive prove ai Campionati Italiani di Agropoli (con il consolidamento del secondo posto assoluto per società a livello nazionale assoluto), prosegue l’attività su questa distanza. Domenica 29 Ottobre, alla mezza maratona di Arezzo, in una gara dal contenuto tecnico elevatissimo data la presenza di una nutrita pattuglia keniana, del carabiniere Stefano La Rosa e ottimi atleti magrebini, bel nono posto assoluto per Paul Tiongik con il tempo di 1 ora 4 minuti e positiva prova per il rientrante Jilali Jamali (ventitresimo assoluto assoluto con il tempo di 1 ora 9 minuti 58 secondi); alla mezza maratona di Lodi, buon undicesimo posto per Luca Tocco con il tempo di 1 ora 9 minuti e 18 secondi; alla mezza maratona di Imola, buona prestazione per Riccardo Durano, che ha terminato la prova con la quarantesima posizione e il tempo di 1 ora 26 minuti; per il trofeo Corrilunigiana, a Sarzana, oro di categoria per Flavio Lazzini (36 assoluto) e buone prove per Marco De Nevi (6 di categoria e 18 assoluto) e Simone Carlini (74 assoluto).

Stampa

In archivio anche la 13a StraCastelnuovo

Sabato 28 Ottobre si è disputata la 13° edizione della Stracastelnuovo - 11° Memorial Giuseppe Bonaldi. Questa gara, organizzata dal GP Parco Alpi Apuane, con il patrocinio del comune di Castelnuovo Garfagnana, è ormai diventata un classico appuntamento autunnale. Quest'anno i competitivi classificati sono stati 167, suddivisi come sempre in due prove: quella riservata alle categorie femminili e ai veterani, impegnati su 4 giri del circuito cittadino (km.5,1), seguita dalla gara maschile per gli atleti sotto i 50 anni di età, disputata du 6 giri (km.7,8). Nella gara d'apertura, gli atleti apuani hanno colto subito una vittoria, grazie a Giuseppe Tomaselli, che si è imposto tra i veterani in 19'24" davanti a Luca Diversi (GS Orecchiella) 19'51" e Riccardo Simi (Parco Alpi Apuane) 20'10". Belle prestazioni anche di Francesco Frediani 5°, Graziano Poli 8°, Michelangelo Fanani 11° e Giampaolo Filauro 13°. In campo femminile successo di Federica Baldini (CUS Pisa) che con una corsa aggraziata ed efficace si è imposta con autorità in 20'41", accumulando quasi un minuto di vantaggio sulla seconda classificata, Moira Pachetti (Libertas Runners Livorno) in 21'38", mentre sul terzo gradino del podio è salita Michela Furi (GS Il Fiorino) in 23'03". Vittoria per i colori di casa nella categoria delle donne Senior, con Paola Lazzini (Parco Alpi Apuane) che in 23'15" ha preceduto Claudia Palloni (La Galla Pontedera) in 23'22" e Flavia Cristianini (Lucca Marathon) in 23'59". Tra le Ladies, prima posizione di Claudia Marzi (GS Lammari) in 23'16" davanti a Elena Jaccheri (La Galla Pontedera) in 24'04". Nella gara successiva, la vittoria al maschile è andata al forte livornese Alessio Ristori (Atletica Livorno) in 26'48" che oltre alle grandi qualità atletiche, ha anche mostrato intelligenza tattica, facendo le proprie mosse al momento giusto.


Il Secondo posto sul podio è stato conquistato da Giacomo Verona (Atletica Pietrasanta) in 26'51" che negli ultimi chilometri ha avuto la meglio su Adriano Curovich (Pod.Castelfranchese) in 27'03" protagonista nella prima parte di gara. A seguire: 4° Gianmarco Lazzeri (Atletica Livorno), 5° Antonio Prestianni (Pod.Castelfranchese), 6° Mirko Dolci (Atletica Livorno) e 7° assoluto, ma vincitore della categoria sopra i 40 anni, il primo portacolori del Parco Alpi Apuane, Daniele Rubino, che si è imposto nella classificata dei Senior davanti al compagno di squadra Lorenzo Checcacci e Dante Giampaoli (ASD Canapino). Altri atleti biancoverdi in evidenza sono stati: 15° Massimo Igliori, 16° Diego Strina e 26° Marco Rossi. Questa gara è stata anche valevole come penultima prova del Criterium Podistico Toscano 2017 che avrà il suo epilogo domenica 5 Novembre a Fornacette (PI).

 

Stampa

Brancato e Matteucci tra i top a Lucca

Alessandro Brancato è stato il protagonista indiscusso della 30km svoltasi a Lucca Domenica 22 Ottobre. L’atleta siciliano, in preparazione per il campionato italiano di maratona a Verona, ha dominato la gara, chiudendo con il buon tempo di 1 ora 42 minuti e 19 secondi; sugli scudi anche Nicola Matteucci (ottimo bronzo assoluto), Claudio Simi (oro di categoria e 41 assoluto), Daniele Rubino (4 assoluto) e buone prestazioni anche per Nicolò Fazzi (7 assoluto), Lorenzo Checcacci (92 assoluto), Andrea Cambogi (110 assoluto), Roberto Benedetti (139 assoluto), Sabrina Malatesti (22 assoluta) e Agostino Scortichini (7 argento e 314 assoluto); nella contemporanea Lucca Marathon, monopolizzata dal rwuandese Jean Baptiste Simukeka, il migliore dei biancoverdi è stato Riccardo Durano (21 assoluto) e buone prove sono arrivate da Giacomo Pasquini (31 assoluto), Marcello Bernardini (34 assoluto), Samuele Fanucchi (73 assoluto) e Luca Linari (218 assoluto); a Castelquarto, al Trofeo Le Panche, buone prove per Filippo Gori (12 assoluto) e Gianfranco Caruso (41 assoluto); a Spezia, per il Corrilunigiana, ottimo argento di categoria per Marco Rossi (11 assoluto), ennesimo oro di categoria per Flavio Lazzini (31 assoluto) e buone prestazioni per Luciano Bianchi (66 assoluto) e Giovanni Marra (70 assoluto); a Valencia, nella mezza maratona in terra spagnola, bella prestazione per Francesco Barbi, che ha concluso la propria fatica con il tempo di 1 ora e 27 minuti.

Stampa

Appuntamento con la Storia, il Parco secondo in Italia ai Campionati assoluti di Società su strada

Se prima di Domenica 15 Ottobre avessimo parlato di appuntamento con la storia, si sarebbe parlato di miracolo sportivo. Ma è sbagliato parlare di miracolo, perché impegno, dedizione e costanza sono i fattori che hanno permesso alla squadra del presidente Graziano Poli di raggiungere il prestigioso argento ai campionati nazionali di società. Partita con il quinto titolo regionale di corsa campestre e dal successivo quarto posto italiano di Gubbio, arrivata a Marina di Carrara con la prova sui 10 chilometri in pista, passata da Dalmine con l’argento sui 10 chilometri su strada, l’impresa è terminata ad Agropoli. Nella città salentina è andata in archivio la prova valida per il campionato italiano di mezza maratona, dove l’argento assoluto di Paul Tiongik e le ottime prove di Alessandro Brancato e Alessio Terrasi (rispettivamente undicesimo e quindicesimo di categoria) hanno consacrato il GP Parco Alpi Apuane nell’olimpo dell’atletica italiana. Nel 2015 è arrivato il quinto posto assoluto, nel 2016 il terzo, nel 2017 il secondo: l’escalation del movimento garfagnino è stato impressionante, un dominio assoluto in Toscana e una posizione stupefacente in Italia, al netto di quattro prove che hanno visto sempre il sodalizio biancoverde tra i migliori club italiani, superati solo dalla corazzata emiliana Atletica Casone Noceto, ma davanti a squadre fortissime del calibro dell’Atletica Recanati. A contorno di questo meraviglioso risultato gli altri atleti hanno concluso un altro weekend fatto di ottime prestazioni;

Stampa

Francesco Bernardi si impone al 10th Trofeo Podista Ubriaco

Sabato 14 Ottobre Riana di Fosciandora (LU) ha ospitato la 10° edizione del "Trofeo Podista Ubriaco" e 27° "Memorial Moreno Toni", gara su strada di 8,5 km valida come prova del Criterium Podistico Toscano, ben organizzata dal GP Parco Alpi Apuane e Amatori Fosciandora, con il patrocinio del Comune di Fosciandora. Bellissima giornata di sole, climaticamente piacevole. Percorso inalterato dalla precedente edizione, ricco di salite, a tratti anche impegnative, e con discese leggere asfaltate, adatto a corridori completi, con spiccate doti da scalatori. Bellissima lotta in campo maschile, con due atleti che si sono dati battaglia fino all'ultimo chilometro, correndo sempre appaiati. Sull'ultima asperità, il giovane Francesco Bernardi (MDS Panaria Group) è riuscito a involarsi solitario verso il traguardo, andando a trionfare in 31'49" davanti a Andrea Giovannelli (Lucca Marathon) in 32'04". Il terzo gradino del podio è stato conquistato da Jonathan Toni (GS Orecchiella) in 32'21", seguito al 4° posto da Lorenzo Checcacci (GP Parco Alpi Apuane) che si è imposto nella categoria Senior, riservata agli atleti da 40 anni in su, con il tempo di 33'24". Alle sue spalle si è piazzato il sempre più sorprendente Giuseppe Tomaselli (GP Parco Alpi Apuane) in 33'40" che ha vinto con ampio margine la categoria Veterani. Al 6° posto Marco Parigi (Il Fiorino) in 33'50" che ha preceduto altri due atleti apuani: il giovane promettente Marco Mazzei, 2° nella categoria Senior in 34'00", e il ben più esperto Roberto Gianni, 3° nella categoria Senior in 34'16". Bene anche Marco Barbi 13° assoluto in 35'38" e Marco Rossi 17° in 36'11". Nella categoria Veterani, alle spalle di Tomaselli c'è stato l'ottimo 2° posto di Roberto Cardosi in 35'23" davanti a Stefano Costagli (La Galla Pontedera). Tra gli over 50 biancoverdi buoni risultati sono arrivati anche da Graziano Poli 5°, Francesco Frediani 6° e Michelangelo Fanani 7°. Nella categoria Argento, vittoria di Moreno Aiello (La Galla Pontedera) davanti a Franco Olivari (GS Orecchiella) e Claudio Simi (Parco Alpi Apuane).

Stampa

37th Attraverso il verde dei vivai pistoiesi

Domenica 8 Ottobre si è corsa a Ramini (PT) la 37° "Attraverso il verde dei vivai pistoiesi", ormai storica gara su strada autunnale di 14 km interamente pianeggiante. Molto numerosa è stata la partecipazione a questa bella manifestazione sportiva, un chiaro segnale della fiducia che ripongono i corridori nelle giuste scelte degli organizzatori della Polisportiva Ramini. In campo maschile, estremamente equilibrato il lotto dei pretendenti al successo, con almeno cinque atleti in grado di giocarsi le proprie chance di successo. All'ultimo chilometro, erano ancora in tre a darsi battaglia, con il marocchino Takatart che ha lanciato la volata finale da lontano. Sulla sua scia è rimasto Andrea Brachi (Bradipi Migliana) che grazie a un recupero negli ultimi 200 metri, è riuscito a tagliare il traguardo da vincitore. Piazza d'onore per il bravissimo Abdellatif Takatart (ASC Silvano Fedi) e terzo posto sul podio per Bernardo Nicese (Le Panche Castelquarto), tutti e tre arrivati nel giro di pochi secondi. Al 4° posto si è classificato Andrea Mirandola (Montecatini Marathon), seguito al 5° da Marco Guerrucci (GS Orecchiella) e al 6° dal primo atleta del GP Parco Alpi Apuane, il sempre più in forma Andrea Cavallini, che dopo aver sfiorato il successo il giorno precedente nel miglio pratese a cronometro, sta dimostrando di ritornare su livelli più consoni al suo grande valore. Da segnalare anche l'11° posto di Roberto Gianni, anche lui reduce dal podio del giorno precedente sul miglio. Nella categoria Veterani successo di Andrea Innocenti (ASC Silvano Fedi) davanti ai compagni di squadra Michele Ferrari e Nicola Vivarelli. Buona prova anche dell'over 50 apuano Mario Bonini, di poco fuori dal podio. In campo femminile vittoria di Rachele Fabbro (GS Lammari) che ha preceduto Valentina Dami (ASC Silvano Fedi) e Gianna Secci (ASC Silvano Fedi). Tra le Veterane netta affermazione della fortissima Catia Ghiardi (ASD Montemurlo).

Stampa

Tiongik trionfa alla Pisa Half Marathon

Pisa Half Marathon nel segno del GP Parco Alpi Apuane. Paul Tiongik, il fortissimo atleta keniota in forza al gruppo sportivo del presidente Graziano Poli, ha dominato l’edizione di Domenica 8 Ottobre della gara nel territorio pisano, terminando la prova con un probante tempo sotto i 64 minuti (1 ora 3 minuti 56 secondi). Un ottimo risultato anche in previsione del prossimo incontro che consacrerà ad Agropoli la squadra campione d’Italia su strada. Altre grandi prestazioni sono arrivate da tutti gli altri atleti biancoverdi impegnati nella manifestazione pisana, quindi un ottimo Nicola Matteucci (11 assoluto, al personale con 1 ora 15 minuti 16 secondi), Lorenzo Checcacci (24 assoluto), Nicolò Fazzi (39 assoluto), Marco Barbi (61 assoluto), Michele Rama (69 assoluto), Paolo Fazzi (139 assoluto), Michelangelo Fanani (177 assoluto), Samuele Fanucchi (203 assoluto), Sebastiano Pennisi (257 assoluto), Alessandro Andreucci (263 assoluto), Nicola Andreucci (284 assoluto), Francesco Sarti (367 assoluto), Paola Lazzini (440 assoluta e 21 donna), Enrico Ruglioni (522 assoluto), Michele Riccio (639 assoluto), Caroline Kesteloot (706 assoluta e 55 donna), Luca Linari (721 assoluto) e Claudio Bacci (654 assoluto);


a Pistoia, al Trofeo “Attraverso il Verde dei Vivai Pistoiesi”, ottima prestazione per Andrea Cavallini (6 assoluto), Roberto Gianni (11 assoluto ma viziato da un errore di segnalazione sul percorso) e buona prova per Mario Bonini; a Firenze, alla “Scarpinata Ecologica”, vittoria di categoria per Giuseppe Tomaselli tra i Veterani e Agostino Scortichini per gli Argento; a Castelnuovo Magra, al Trofeo “Pro Avis”, vittoria di categoria per Flavio Lazzini (56 assoluto) e buone prestazioni per Luciano Bianchi (83 assoluto) e Giovanni Marra (116 assoluto); a Madrid, Simone Ferrali ha risentito di un fastidio muscolare sulla 10 chilometri locale, chiudendo comunque l’impegno con la decima posizione di categoria. Sabato 7 Ottobre, si è tenuto a Prato il “Miglio Pratese”, corsa di 1609 metri: il GP Parco Alpi Apuane ha schierato Andrea Cavallini e Roberto Gianni tra gli assoluti, che hanno concluso la prova con l’argento e il bronzo (superati solo da Andrea Giovannelli della A.S.D Lucca Marathon per un podio completamente lucchese) e Fabrizio Rovai, che è riuscito a entrare nei migliori dieci specialisti della propria categoria.

 

13a StraCastelnuovo

Il GP Parco Alpi Apuane organizza per sabato 28 Ottobre la 13a Edizione della StraCastelnuovo Sotto il volantino con tutte le info  

CamminiAMO... insieme

Marcia locomotoria di 1, 2, 5, 10 Km   Domenica 28 Maggio 2017   Ritrovo ore 8:00 in P.zza Umberto, Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)Partenza alle 9:30   AMOlucca destina il ricavato per attività di volontariato oncologico a Castelnuovo di...

Ancora un podio per Jilali Jamali

In un week-end caratterizzato da poche gare, tipico dei periodi invernali in cui si privilegiano le lunghe distanze, ancora una buona prestazione per JILALI JAMALI che ha ottenuto un ottimo 3° posto alla “2 Mulini”, gara di 14 km circa...

Parco Alpi Apuane protagonista su più fronti

Ancora un week-end di corse che ha visto gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport impegnati su più fronti, dai cross alla corsa in montagna. Il siciliano Giorgio Scialabba, dopo un’ottima stagione in cui ha dato il massimo in...