Stampa

12/10/2015 - Bene i biancoverdi al Campionato italiano Master di maratonina

DaviniDomenica 11 Ottobre Arezzo ha ospitato il Campionato Italiano Master di maratonina. La manifestazione riservata agli atleti dai 35 anni di età in su, ha avuto una massiccia partecipazione a carattere nazionale, con ben 953 concorrenti classificati.
Il GP Parco Alpi Apuane - Marathon Sport è stato rappresentato da soli 3 atleti, così non è stato in grado di competere per i primi posti della classifica per società, possibilità che a conti fatti era ampiamente alla portata della squadra lucchese.
Il primo posto assoluto tra i Master è andato a Joaquim Nshimirimana (Atletica Casone Noceto) in 1:07’23” della categoria m40, che ha avuto la meglio in un infuocato sprint finale su Giovanni Auciello (Atletica Casone Noceto) con lo stesso tempo, ma vincitore del titolo nazionale della categoria m35.
Gianni e MatteucciI due compagni di squadra sono stati seguiti da Mohamed Hajjy (Atletica Castenaso) in 1:07’30” e Gianmarco Buttazzo (Atletica Casone Noceto) in 1:08’15”. Titolo m45 per Valerio Brignone (Cambiaso Risso Running) in 1:10’51”, negli m50 Perparim Filaj (Runners Arezzo) in 1:13’32”, negli m55 Claudio Faraoni (Atletica Di Marco Sport) in 1:16’51”, negli m60 Pier Mariano Penone (Cambiaso Risso Running) in 1:24’57”, e negli m65 Adolfo Accalai (Atletica 75 Cattolica) in 1:22’29”.
Molto bene si sono comportati i tre alfieri apuani, con GIORGIO DAVINI che in 1:16’43” si è classificato al 20° posto tra gli m40, ROBERTO GIANNI in 1:17’27” al 18° posto tra gli m35, e NICOLA MATTEUCCI in 1:17’39” al 15° posto tra gli m45.
In campo femminile titolo nazionale Master per Gloria Marconi (Corradini Rubiera) in 1:17’44” della categoria f45, davanti a Ilaria Zaccagni (Atletica Palzola) in 1:19’42” prima tra le f35.
Nelle foto: in alto l'arrivo di Giorgio Davini; in basso Roberto Gianni e Nicola Matteucci.
Guerra e Alari podio Juniores nella gara assoluta

Scaldano i motori gli atleti del GP Parco Alpi Apuane - Team Ecoverde, che a due settimane di distanza dal Campionato regionale di società, hanno dato prova di una grande condizione. L'occasione è stata la 4° prova del Gran Prix Toscano...

Altri Articoli