Stampa

01/04/2012 - 28^ Maratonina del Ghibellino

logo buonapasquaL'angolo del Podista
Se state leggendo queste righe siete ahimè nella rubrica " l' angolo del tapascione", meglio o più esatto dire "parole in libertà di un atleta turista".
Oggi che il calendario Cristiano ci dice essere la domenica delle palme, a tal proposito auguri di Buona Pasqua anche se in anticipo, oggi dicevo mi reco in quel di Massa e Cozzile per partecipare alla 28^ edizione della maratonina del Ghibellino, gara che si disputa sulla distanza della mezza maratona e con un percorso di Km 11,500 per quanto riguarda la parte competitiva,vi sono anche due tracciati di Km 3,5 e 7 per il non competitivo.
Al mio arrivo noto alcuni afferenti il nostro sodalizio sportivo,taluni riconoscibili dalla casacca di ordinanza altri perché volti noti del nostro gruppo già da tempo, tra questi BALDINI Marco, GUERRUCCI Marco, BARBI Francesco, DEL CORSO Nello,GIANGRANDI Chiara ed altri di cui non conosco il nome, fare una lista delle presenze non sarebbe male, aiuterebbe almeno a conoscerci. Come sovente avviene per le corse che si disputano nel Pistoiese ad intrattenere il pubblico e gli atleti è Cascione, noto podista di queste zone che se non blatera corre, un po come il nostro Presidente ma in versione ridotta. Circa 1000 le persone che si sono date appuntamento per questa manifestazione, onorando con la loro presenza una delle corse più dure ed affascinanti del panorama podistico locale, questa nella sua versione lunga è una costante salita che ci porterà fino a raggiungere dopo ben 12 Km la quota di 443 metri ( siamo partiti da 40 MT) con degli strappi veramente duri in particolare quando si lascia la strada asfaltata e ci immettiamo su fondo sterrato, altrettanto difficoltosa è la discesa (cartelli di avviso posti in loco) nel tratto più disconnesso quando entriamo nella parte boschiva del percorso e anche una volta ritornati su asfalto ci sono delle pendenze che mettono a dura prova i muscoli già indolenziti dalla salita. La partenza è fissata per le ore nove, poco prima viene effettuata la punzonatura da parte dei Giudici UISP che vigilano sulla correttezza della gara,il colpo di pistola mi vede ancora intento a scattare delle foto della marea multicolore in trepidante attesa, ripongo la macchina fotografica, un segno della Croce e finalmente parto, non mi curo di chi mi sta davanti, i primi sono tropo forti e per quanto riguarda i miei diretti concorrenti c'è possibilità che riesca a raggiungerne qualcuno, la strada è lunga e poi vi è sempre l' incognita di chi devia sulla distanza più corta. Comunque sia sono sempre nelle retrovie a vedere un serpentone di persone che si staglia in lontananza e che scompare dietro le prime curve, di quando in quando recupero qualche posizione ma è impossibile stare con un gruppetto che abbia il mio stesso ritmo, chi raggiungi se può accelera temendo di perdere una posizione,per fortuna (mia) ci sono le donne e se ti imbatti in quella giusta, ovvero che ti si eguaglia nel ritmo allora diventa meno stressante e faticoso il proseguo della gara. La mattinata che in un primo momento sembrava un poco grigia e fresca volgerà ben presto verso una giornata calda e soleggiata, cosa che mi mette in crisi soffrendo sin troppo il caldo, fortunatamente i ristori lungo il percorso sono ben posizionati e ben serviti. Questa corsa è ben premiata, coi suoi 100 assoluti, 60 veterani,20 donne,20 Argento, 5 oro maschili, 5 Veterane e 3 Veterane oltre al premio per i primi uomo e donna che transiteranno al gran premio della montagna di Cozzile.,questo per la gara lunga, nella distanza ridotta un poco più parca la premiazione che vede premiati i primi 10 assoluti, 5 donne, 5 Veterani, 3 Argento maschi e Veterane, un grande sforzo per la società organizzatrice (Massa e Cozzile) in questo tempo di crisi, abbondante anche il pacco iscrizioni che ci ripaga del costo del cartellino (7€), copioso quello delle varie premiazioni, impeccabile la gestione del percorso, un grazie di cuore a tutti quelli che si sono adoperati per farci passare una bella mattinata di sport. Per quanto riguarda i nostri colori nella 11,500 Km si è classificato al1° posto BALDINI Marco, mentre sul percorso lungo ottimo 3° posto per DEL CORSO Nello, 6° GUERRUCCI Marco, 9° MATTEUCCI Nicola, 12° IGLIORI Massimo, 25° per BARBI Francesco, 58° LANE' Riccardo e 23° tra i veterani di LANDUCCI Claudio. Per quanto riguarda l' ordine di arrivo generale al 1° posto Battelli Paolo, seguito da Manfredini Tommaso e Del Corso Nello, al femminile 1^ Dami Elisa, seguono Barboi Camelia e Sciabolacci Elena,11^ Ferroni Caterina, questo per la gara lunga, la distanza più corta viene vinta da Baldini Marco secondo Obino Tiziano, terzo Treve Mattia, per le donne 1^ Secci Gianfranca, 2^ Nucera Sara e 3^ Cambi Ketty. oggi niente foto delle premiazioni ma devo correre al lavoro, di nuovo Auguri di BUONA PASQUA e buone corse a tutti.
 

GALLERIA FOTOGRAFICA


{phocagallery view=category|categoryid=103|limitstart=0|limitcount=0} {jcomments off}

13a StraCastelnuovo

Il GP Parco Alpi Apuane organizza per sabato 28 Ottobre la 13a Edizione della StraCastelnuovo Sotto il volantino con tutte le info  

CamminiAMO... insieme

Marcia locomotoria di 1, 2, 5, 10 Km   Domenica 28 Maggio 2017   Ritrovo ore 8:00 in P.zza Umberto, Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)Partenza alle 9:30   AMOlucca destina il ricavato per attività di volontariato oncologico a Castelnuovo di...

Ancora un podio per Jilali Jamali

In un week-end caratterizzato da poche gare, tipico dei periodi invernali in cui si privilegiano le lunghe distanze, ancora una buona prestazione per JILALI JAMALI che ha ottenuto un ottimo 3° posto alla “2 Mulini”, gara di 14 km circa...

Parco Alpi Apuane protagonista su più fronti

Ancora un week-end di corse che ha visto gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport impegnati su più fronti, dai cross alla corsa in montagna. Il siciliano Giorgio Scialabba, dopo un’ottima stagione in cui ha dato il massimo in...