Stampa

Tra l'Ombrone, il Vincio e la Stella

Lunedì 9 Luglio si è corsa a Barile (PT) la gara su strada "Tra l'Ombrone, il Vincio e la Stella" su di un durissimo percorso di montagna della distanza di 9 km. Tracciato suggestivo e ben preparato dagli organizzatori, che ha messo a dura prova le forze dei corridori. Al 3° km si assegnava anche il Gran Premio della Montagna, che è stato conquistato da Lorenzo Checcacci (GP Parco Alpi Apuane). Nella seconda parte di gara però, il suo rivale diretto, Antonio Di Sandro (Silvano Fedi) è stato capace di un grande gesto atletico andando a vincere in solitario, con una notevole azione di forza che non ha subito flessioni neanche sull'ultima difficile ascesa di giornata: la temuta "via crucis" che iniziava al 7° km, e che per molti, già provati dal restante percorso, è stata un difficile banco di prova. Podio che si colora in gran parte di biancoverde, perché alle spalle di Checcacci, il terzo gradino è stato conquistato dall'altro apuano Roberto Gianni, davvero in gran giornata, che contro ogni pronostico si è classificato al 3° posto, davanti a Marco Parigi (GS Il Fiorino). A seguire: 5° assoluto un ottimo Luigi Florese (New Team Running) che ha preceduto di poco Mattia Treve (Le Panche). Tra i veterani bellissima vittoria di Marco Gori (CAI Pistoia) davanti al bravissimo David Bianchini (Atletica Montecatini) e Calogero Moscato (Pod.Quarrata). In campo femminile successo di Romina Sedoni (GS Lammari) con quasi due minuti di vantaggio su Sara Tognini (UISP Carrara), poi 3° posizione di Valentina Dami (Silvano Fedi), 4° di Flavia Cristianini (Lucca Marathon) e 5° di Michela Furi (GS Il Fiorino). Tra le veterane vittoria di Silvana De Pasquale (GS Il Fiorino).

Guerra e Alari podio Juniores nella gara assoluta

Scaldano i motori gli atleti del GP Parco Alpi Apuane - Team Ecoverde, che a due settimane di distanza dal Campionato regionale di società, hanno dato prova di una grande condizione. L'occasione è stata la 4° prova del Gran Prix Toscano...

Altri Articoli