Stampa

05/08/2012 - 4^ scarpinata del Fattucchio

Gruppo Podistico Parco Alpi ApuaneL'angolo del Podista
Oggi la coppia si è divisa, e per coppia intendo quella composta dal duo Landucci-Ferroni. Stamani correrò in solitaria, senza la Caterina che si suderà la sua gara al pomeriggio in quel di Sassi (LU). La mia gara mi porta lontano da casa, in quel di Pian degli Ontani paesino della provincia di Pistoia.
La gara odierna, che ovviamente avrà una sua parte di salita e di conseguente discesa visto il luogo in cui ci troviamo, non so neanche io perché ho preso la decisione di venire sin quassù per fare questa corsa, o forse sì: se non avessi corso stamani, oggi dovendo svolgere il ruolo di giudice al Trofeo Lino Micchi in quel di Sassi, avrei saltato la razione quotidiana di scarpinare. Nonostante il luogo dove si tiene la corsa sia alquanto lontano dalla magione, circa 50 Km, non devo fare una levataccia poiché la gara parte alle 9:30. Arrivo e parcheggio poco distante dal luogo di ritrovo partenza. Niente riscaldamento, il tempo che manca alla partenza lo impiego per capire un poco come si dipana il percorso ed a guardarmi intorno per capire quanti veterani avrò davanti,ma sono pochi quelli che mi riesce di individuare, sono sempre convinto che mi serva di più contare le donne ed in base a queste capire come arriverò al traguardo, non sempre mi è utile ma adeguarmi all' andatura del gentil sesso mi rimane meno indigesto che seguire i miei diretti avversari. Partenza alle 9:29 con classico colpo di pistola, sempre improvviso che non mi da neanche il tempo di segnarmi cristianamente, solo il tempo di vedere che i più sono già davanti ed io arranco nelle retrovie. Primo tratto in discesa (600 mt) e poi si comincia a salire, 3 Km che ci porteranno alla quota di 1225 metri (siamo partiti da 897 metri). La salita non è costante, ma è costellata da molti strappi anche duri in cui l' andatura si riduce al passo lesto, poi 1500 metri di falsopiano fino agli ultimi 4.500 metri di discesa, anche insidiosa, dove chi riesce da tutto, cosa che anche io oggi ho cercato di fare andando contro la mia indole, anche se questo non mi porterà a recuperare alcuna posizione, ma neanche a perderne. Al termine troviamo gli ultimi 500 metri di salita, a tratti impegnativa, che ci condurrà con l' ultimo tratto di leggera discesa fino all' arrivo. Non rimane che andare al ristoro, farmi una corroborante doccia ed attendere le premiazioni anche se per me non c'è trippa, l' importante è essere giunti anche oggi al traguardo, sapevo già che con soli 10 premiati nella mia categoria non sarei arrivato in premiazione ma questo non mi ha impedito di partecipare. Bellissima corsa, anche panoramica volendo od avendo il tempo di guardarsi intorno, un grazie va agli organizzatori che ci consentono contro tutte le avversità di poter correre.
 
{jcomments off}
13a StraCastelnuovo

Il GP Parco Alpi Apuane organizza per sabato 28 Ottobre la 13a Edizione della StraCastelnuovo Sotto il volantino con tutte le info  

CamminiAMO... insieme

Marcia locomotoria di 1, 2, 5, 10 Km   Domenica 28 Maggio 2017   Ritrovo ore 8:00 in P.zza Umberto, Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)Partenza alle 9:30   AMOlucca destina il ricavato per attività di volontariato oncologico a Castelnuovo di...

Ancora un podio per Jilali Jamali

In un week-end caratterizzato da poche gare, tipico dei periodi invernali in cui si privilegiano le lunghe distanze, ancora una buona prestazione per JILALI JAMALI che ha ottenuto un ottimo 3° posto alla “2 Mulini”, gara di 14 km circa...

Parco Alpi Apuane protagonista su più fronti

Ancora un week-end di corse che ha visto gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport impegnati su più fronti, dai cross alla corsa in montagna. Il siciliano Giorgio Scialabba, dopo un’ottima stagione in cui ha dato il massimo in...