Stampa

06/08/2012 - Trofeo "Lino Micchi" Sassi (LU)

Gruppo Podistico Parco Alpi ApuaneL'angolo del Podista
Trofeo "Lino Micchi" Sassi (LU) Come anticipato ieri (05/08/12), oggi dopo la gara mattutina in quel di Pian degli Ontani mi sono portato nel paesino di Sassi, in Garfagnana per svolgervi il ruolo di giudice, purtroppo per divergenze con il mio diretto "superiore" di cui preferisco tacere il nome per salvaguardarne l' immagine ho dovuto desistere, chissà perché quando trovo qualcosa da fare e che mi piace mi vedo sempre costretto a rinunciarvi, ovviamente escluso la corsa, quella non c'è giudice o giudizio che me la possa togliere (Barbi Roberto insegna), a malincuore rinuncio mi spiace solo che non avendo portato il necessario per poter correre debba stare alla finestra, ma siccome dal cielo un aiuto viene sempre, questo si materializza nell' Amico Carli, atleta ed organizzatore di questa gara che mi rimedia un completino nuovo di trinca per farmi correre e sbollire la rabbia.
Non so se debba ringraziarlo di questa opportunità che mi da, questo significa mettermi in gioco e non credo di essere nelle condizioni di poter fare una buona gara, ma la rabbia è tanta e sopperirà alle scarse energie, adesso basta parlare di me, ho speso fin troppe parole, parliamo della corsa,la prima cosa da dire è che il percorso è notevolmente cambiato e si è un poco ridotto nel chilometraggio, per cui vengono a mancare i punti di riferimento che avevamo nelle passate edizioni, meglio almeno sarà come fare una gara nuova. Molti gli atleti presenti (tanti gli afferenti al nostro sodalizio), più delle passate edizioni con anche innesti da fuori regione ed atleti di colore che innalzeranno il valore tecnico della gara, vorrà dire che i nostri ragazzi se la dovranno sudare oltre modo per cercare di primeggiare. Il ritrovo è presso il campo sportivo che prende il nome di Lino Micchi, lo stesso che dà il nome alla gara, questa vede il suo orario di partenza fissato per le ore 18, dalla strada principale, qualche centinaio di metri oltre la zona ritrovo, l' arrivo invece è posto all' interno del campo sportivo. Si avvicina l' orario di partenza e ci portiamo nella zona preposta a tal fine, qui non esiste punzonatura come avviene per le gare che si tengono sotto l' egida della UISP, ma non c'è neanche una chiama degli atleti, nonostante questo riusciamo a partire con 4 minuti di ritardo, parto come sempre nelle retrovie e ho il mio bel da fare per raggiungere la Caterina, oggi sarà lei ha fare la gara, io da parte mia cercherò di starle accanto per aiutarla nel ritmo per quanto mi è possibile, partenza in leggera salita e poi una ripida discesa di poche centinaia di metri, tratto pianeggiante e vari strappetti e repentine discese, il tutto all' interno di freschi boschi e stradine collinari, con pochissimo asfalto e nessuna macchina ad intralciarci il percorso. Vedendo il tracciato altimetrico del garmin, non si riesce a percepire l' asprezza di alcuni tratti in cui molti atleti di seconda fascia vanno letteralmente di passo, anche se veloce, per fortuna poi vi è la possibilità di recuperare nei tratti di discesa, per chi sa osare e questo non è il mio caso, al contrario la Caterina in questo frangente riesce a fare la differenza, a me non rimane che incitarla ad allungare e cercare di raggiungerla nel successivo tratto di salita. La corsa ci porta ad attraversare anche il paese limitrofo di Eglio dove si affronta una discreta salita sotto gli occhi di indigeni che ci applaudono,poi un doppio passaggio all' interno del paese di Sassi,anche qui un buon pubblico non ci lesina i suoi applausi ed incitamenti, al termine del secondo passaggio la ripida discesa che ci immetterà nel campo sportivo dove dopo un giro quasi completo metteremo fine alle nostre fatiche. Al termine della nostra prestazione, varie gare di piccoli e meno piccoli futuri atleti che decreteranno la fine della manifestazione nel suo insieme, una volta finite queste avremo le premiazioni che si sono dilungate un tantino per varie inesattezze nella stesura delle classifiche, ma niente che non si possa rimediare con la buona volontà di organizzatori ed atleti. Molti i premi di categoria assegnati che se non hanno coperto tutti i partecipanti poco ci manca, ottima l' organizzazione, curata nei minimi particolari, escluso la stesura delle classifiche ma di perfetto c' è solo DIO e per molti neanche Lui. Un grazie va sempre e comunque agli organizzatori ed ai volontari per averci regalato la possibilità di poter svolgere nel migliore dei modi la nostra passione, arrivederci alla prossima edizione ed alle prossime gare organizzate dal gruppo sportivo dell' Orecchiella Garfagnana.

P.S. Bel percorso nella sua nuova stesura, forse un poco più duro del precedente.


{jcomments off}
13a StraCastelnuovo

Il GP Parco Alpi Apuane organizza per sabato 28 Ottobre la 13a Edizione della StraCastelnuovo Sotto il volantino con tutte le info  

CamminiAMO... insieme

Marcia locomotoria di 1, 2, 5, 10 Km   Domenica 28 Maggio 2017   Ritrovo ore 8:00 in P.zza Umberto, Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)Partenza alle 9:30   AMOlucca destina il ricavato per attività di volontariato oncologico a Castelnuovo di...

Ancora un podio per Jilali Jamali

In un week-end caratterizzato da poche gare, tipico dei periodi invernali in cui si privilegiano le lunghe distanze, ancora una buona prestazione per JILALI JAMALI che ha ottenuto un ottimo 3° posto alla “2 Mulini”, gara di 14 km circa...

Parco Alpi Apuane protagonista su più fronti

Ancora un week-end di corse che ha visto gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport impegnati su più fronti, dai cross alla corsa in montagna. Il siciliano Giorgio Scialabba, dopo un’ottima stagione in cui ha dato il massimo in...