Stampa

26/08/2012 - 3^ Trofeo Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano 3° Memorial Umberto Poggi

Gruppo Podistico Parco Alpi ApuaneL'angolo del Podista
Finalmente è arrivata, Beatrice che al momento chiude la stagione degli anti cicloni dai nomi da girone Dantesco, con alcune ore di anticipo giunge fino a noi, proprio oggi che prendiamo parte alla 3^ edizione del trofeo parco nazionale dell' appennino Tosco Emiliano intitolato al dottor Umberto Poggi. In realtà la parte agonistica è appannaggio della Caterina, per quanto mi riguarda sarò presente nelle vesti di giudice FIDAL, la mattinata, così come la notte appena trascorsa e cupa e molto piovosa, a tratti veri scrosci che rendono la strada quasi un ruscello e il cielo si confonde con le montagne, più che di mattina sembra di essere in piena sera, tanta è la penombra.
Non mi lamento, non possiamo attendere che si smorzi la cappa di afa che ci assilla da svariati giorni sperando poi che non si interrompa proprio quando avremmo bisogno di una bella giornata per gareggiare, mi rammarica il fatto di non correre perché questo è il tempo che preferisco; man mano che ci avviciniamo alla zona di ritrovo e partenza, il cielo sembra aprirsi, quasi smette di piovere e questo ci rassicura sul fatto che la gara non venga annullata, la speranza vedendola dalla parte degli organizzatori è che il tempo non invogli molti atleti a disertare la competizione. Arriviamo e la temperatura segna 12 gradi, una quindicina meno dei giorni precedenti, sembra pieno inverno e gli atleti presenti sono ben imbacuccati per non raffreddarsi, io da parte mia me ne sto con la mia maglietta estiva da giudice facendo il pieno di fresco, memore degli insegnamenti dei vecchi che solevano dire " il freddo è conservazione, il caldo è putrefazione". Un saluto ai vari Amici e conoscenti, tra questi Marco Rovai che quest' oggi è presente in veste di intrattenitore. Ad una rapida occhiata le presenze non sembrano molte, anche per questo gli organizzatori decidono di ritardare di mezz'ora l'orario della partenza, per venire incontro anche ad eventuali ritardatari rallentati dal tempo inclemente. Alla chiusura delle iscrizioni si conteranno 74 presenze, in vero un po pochine, ma per una gara che ha rischiato di non partire tutto sommato positivo, molti gli atleti Bianco verdi (11), contrastati dai bianco blu dell' Orecchiella,molti anche dell' Avis Stiava con alcuni innesti anche da fuori regione, Spezia, Golfo dei Poeti,runners Valbossa,maratoneti del Tigullio, Corradini Rubiera ed altri gruppi Toscani. Più passa il tempo e si avvicina l' orario di partenza più il cielo si apre in un fantastico azzurro, peccato però che tutta la pioggia fin qui caduta abbia reso il terreno di gara molto pesante ed in alcuni tratti scivoloso, in specie nel suo punto più tecnico dove già a cose normali le cadute erano all' ordine del giorno (Caterina ne sa qualcosa). Un minuto di silenzio prima della partenza data dal giudice Gaddi con il classico colpo di pistola ed i nostri temerari si fiondano in avanti per percorre il doppio giro del circuito, al primo passaggio in testa passa l' atleta dell' Orecchiella Simukeka seguito già con un certo distacco dal collega di squadra Kipkemo Denis, terzo Ferretti dell' Atletica Castello Monte, poco dopo è la volta del portacolori del Parco Apuane JAMALI Jilali rallentato da una caduta,per le donne al primo posto transiterà Giannotti Tiziana, seguita da Denise Cavallin terza RIGHETTI Luana e 4^ BERTOLOTTI Elena del Parco Apuane, ritirata per una caduta Gloria Marconi, via via tutti gli altri. Alla conclusione della gara niente cambia per quanto riguarda il primo ed il secondo posto, mentre recupera una posizione JAMALI a discapito di Ferretti, atri piazzamenti per i nostri colori, sono: 6° SALVIONI Gianluca, 7° CHELI Giovanni,9° GUERRUCCI Marco,17° CARDOSI Roberto,32° FANANI Rossano, 35° PELLEGRINOTTI Luca, ottimo 2° posto nella categoria veterani per DOMENICALI Nello, per quanto riguarda il settore femminile 3^ assoluta RIGHETTI Luana e 4^ BERTOLOTTI Elena, mentre al 1° posto salirà Cavallini Denise seguita da Giannotti Tiziana, per le veterane 1^ Ciabatti Odette, seguita da Ferroni Caterina e Boschini Chiara, a chiudere Rejec Flavia. Ottima l' organizzazione della gara considerato le avverse condizioni meteorologiche che ne hanno quasi decretato il non svolgimento, premiati più degli atleti in programma, ottimo ristoro finale e nel pomeriggio si prosegue con le gare per i più giovani.


{jcomments off}

13a StraCastelnuovo

Il GP Parco Alpi Apuane organizza per sabato 28 Ottobre la 13a Edizione della StraCastelnuovo Sotto il volantino con tutte le info  

CamminiAMO... insieme

Marcia locomotoria di 1, 2, 5, 10 Km   Domenica 28 Maggio 2017   Ritrovo ore 8:00 in P.zza Umberto, Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)Partenza alle 9:30   AMOlucca destina il ricavato per attività di volontariato oncologico a Castelnuovo di...

Ancora un podio per Jilali Jamali

In un week-end caratterizzato da poche gare, tipico dei periodi invernali in cui si privilegiano le lunghe distanze, ancora una buona prestazione per JILALI JAMALI che ha ottenuto un ottimo 3° posto alla “2 Mulini”, gara di 14 km circa...

Parco Alpi Apuane protagonista su più fronti

Ancora un week-end di corse che ha visto gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport impegnati su più fronti, dai cross alla corsa in montagna. Il siciliano Giorgio Scialabba, dopo un’ottima stagione in cui ha dato il massimo in...