Stampa

20/10/2010 - 5^ corsa del podista ubriaco Riana di Fosciandora (LU)

Gruppo Podistico Parco Alpi ApuaneL'angolo del Podista
Mea culpa........ prima di scrivere due righe su questa gara, devo scusarmi ufficialmente con la mia consorte, Caterina, per avere sbagliato percorso e conseguentemente fattole perdere la 2^ posizione in classifica, sudata sul campo. Dopo questo inizio un poco inusuale e personalistico (vogliate scusarmene) passiamo a quello che oggi abbiamo vissuto, la corsa, unica nel suo genere (ma basta vedere il suo titolo per non avere dubbi!) si tiene in quel di Riana di Fosciandora, piccolo borgo della Garfagnana arroccato a 367 metri sul livello del mare.
La corsa, denominata del "podista briao", fa parte della annuale festa del vino dove dalle "ore 11,00 in poi e per tutta la giornata, per le vie del paese si potranno degustare infarinata, polenta di granturco incaciata o con sugo di funghi, polenta arrostita con funghi e formaggio, pane di patate cotto a legna, formaggi, salumi, torte, bottarelle e tanti altri sapori caserecci, il tutto accompagnato da buoni bicchieri di vino". In verità le corse sono due e ben distinte: la prima con partenza alle 15 e 30 vede al via "normalissimi" atleti per una gara di circa otto Km, la seconda, quella più folkloristica, è appannaggio di pochi volenterosi che, non paghi della prima frazione, si diletteranno in questa kermesse. Questa si svolge su un circuito di 600 metri da ripetersi 4 volte. La gara, suddivisa in due manche, vedrà i primi tre di ogni frazione accedere alla finalissima: due ulteriori giri che decreteranno il vincitore. Potrebbe sembrare una normalissima gara ad eliminazione, ma questi ardimentosi nel corso della loro prestazione devono bersi una bottiglia di birra prima del termine della gara pena la squalifica, questo in sintesi lo svolgimento. Oggi abbiamo per l' occasione uno speaker di eccezione, una pimpante ed ilare Paola Lazzini che per una volta riesce a togliere il microfono dalle mani del Poli, anche se questi riesce comunque a farci sentire la sua voce. La giornata, più sull' estivo che sull' autunnale, vede al via una sessantina di atleti per la gara "normale", la partenza all' interno del paese si dipanerà poi sui non tanto dolci declivi dei paesini limitrofi, Fosciandora e Ceserana. Il percorso manco a dirlo è alquanto duro ma spettacolare, almeno per me che procedo senza tanti patemi tenendo fede al mio essere un podista turista nella maggior parte delle occasioni, ed allora non disdegno di fermarmi ad immortalare ciò che di bello mi si para innanzi, forse anche per questo incapperò nell' errore di percorso costato la seconda posizione alla Caterina e tre posizioni in più per me. Tagliato il nostro traguardo, con un po' di rabbia in corpo, attendiamo la corsa del briao, dove oltre al nostro presidente si mette in gioco anche un grande atleta come Mattia Treve, tra l' altro fresco vincitore della prima gara. La corsa è molto combattuta e tifata, più per chi finirà la sua razione di birra che non per la prestazione atletica , ogni passaggio è un continuo incitamento anche dai paesani oltre che da tutti gli atleti presenti. Anche in questo caso la vittoria andrà al Treve dopo un combattutissimo sorso a sorso con il Poli. Terminata la parte goliardica della manifestazione si passa alle premiazioni ed ai saluti finali, bella gara, ben organizzata e molto premiata; la classifica finale della 8 Km vede, come già detto, vincitore Treve Mattia dell' Atletica Sesto, sui gradini bassi del podio, al 2° posto MALCARNI Giorgio, al 3° GIANNI Roberto entrambi del Parco Alpi Apuane. Per le donne prima RIGHETTI Luana ( parco Alpi Apuane), seguita da Massoni Daniela (libera), mentre terza (?) Ferroni Caterina (Marciatori Marliesi). La gara dei veterani è appannaggio di BELLETTI Fabio ( Alpi Apuane), seguito da Ghilardi Lauro (Atl. Marignana) e Lagomarsino Giuliano (Frecce Zena); citazione anche per gli argento dove al 1° posto salirà SARGENTI Arturo ( Alpi Apuane), seguito rispettivamente da Cherubini Rinaldo e Vignozzi Alessandro, mentre per le ladies vittoria per Rejec Flavia (team Cell Food) seguita da Ciambelli Antonella (Antraccoli). P.S. guardando la mappa del garmin si può vedere che abbiamo percorso circa 1 Km in più, prendiamolo come allenamento per la prossima maratona di Lucca.


{jcomments off}

13a StraCastelnuovo

Il GP Parco Alpi Apuane organizza per sabato 28 Ottobre la 13a Edizione della StraCastelnuovo Sotto il volantino con tutte le info  

CamminiAMO... insieme

Marcia locomotoria di 1, 2, 5, 10 Km   Domenica 28 Maggio 2017   Ritrovo ore 8:00 in P.zza Umberto, Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)Partenza alle 9:30   AMOlucca destina il ricavato per attività di volontariato oncologico a Castelnuovo di...

Ancora un podio per Jilali Jamali

In un week-end caratterizzato da poche gare, tipico dei periodi invernali in cui si privilegiano le lunghe distanze, ancora una buona prestazione per JILALI JAMALI che ha ottenuto un ottimo 3° posto alla “2 Mulini”, gara di 14 km circa...

Parco Alpi Apuane protagonista su più fronti

Ancora un week-end di corse che ha visto gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport impegnati su più fronti, dai cross alla corsa in montagna. Il siciliano Giorgio Scialabba, dopo un’ottima stagione in cui ha dato il massimo in...