Stampa

04/11/2012 - 8^ Edizione Maratonina dei 6 Ponti - Agliana

Gruppo Podistico Parco Alpi Apuanebanner angolo podista
Dopo il passaggio mordi e fuggi alla marcia non competitiva di Staffoli nel dì dei santi, oggi mi rimetto in gioco ad una gara competitiva, l' occasione è la mezza maratona di Agliana giunta alla sua 8^ edizione, manco a dirlo sono in compagnia della Caterina ancora acciaccata dalla recente maratona di Lucca. Anche oggi tanto per non cambiare il tempo è consono alla stagione che attraversiamo, forse così non si può dire per la temperatura fin troppo mite, almeno questo mitiga un poco il fatto di dovere correre sotto la pioggia.
Il ritrovo è presso il circolo "Scintilla", talmente conosciuto (da queste parti) che gli organizzatori danno per scontato che anche i forestieri ne conoscano l' ubicazione, motivo questo che li induce a non mettere in campo nessuna indicazione di dove parta la gara, con qualche informazione degli addetti al percorso siamo comunque arrivati in tempo per ritirare i pettorali. Nonostante il tempo non invitasse più di tanto ad abbandonare il caldo tepore del letto sono molti gli atleti che si sono presentati al via di questa gara, evidentemente l' esperienza degli organizzatori è una garanzia per il popolo podista,poi è anche pluri premiata coi suoi 80 assoluti, 40 veterani, 20 argento e 5 oro, 30 assolute, 10 veterane e 3 oro. Non c'è ne il tempo ne la voglia di "riscaldarci" sotto una pioggia battente, almeno negli attimi che precedono la partenza ed allora ne approfitto per scattare qualche foto prima che anche la digitale si offuschi per l' umidità e poi ci sono da salutare i molti amici che qui conosciamo, per noi correre a Pistoia è come correre in casa, fra i tanti atleti presenti solo una veste la casacca bianco verse ed è la GIANGRANDI Chiara, fresca record woman alla maratonina di Arezzo, oggi farà un allenamento (dice lei) essendo tra l' altro reduce dal Biathlon di Castel Vecchio Pascoli. La partenza è fissata per le ore nove e a darci il via è il classico colpo di pistola, oramai ho nella testa di fermare il mio tempo nei 90 minuti e questo sta diventando una vera ossessione, per di più sono anche senza il fido garmin a dettarmi i tempi ed allora obtorto collo devo necessariamente seguire i palloncini che sono a questo preposti, con tutto quello che ne consegue, un ritmo magari non costante che poi inciderà sulla prestazione finale. Il percorso stando alla sua dicitura non sarà una tavola piana, se sei ponti si devono attraversare il ritmo non sarà costante, se poi i sei ponti sono addirittura dei cavalcavia allora sarà ancora più duro stare nel tempo agognato. Questo tracciato ripercorre in parte altre gare che da queste parti prendono il via dalla corsa di Granocchio alla più famosa Stranotturna di Agliana con l' attraversamento del parco Pertini dove un bel gruppo papari fa bella mostra di se. Non è una novità che mi veda costretto ad inseguire i pace maker dell' ora e trenta, o sono troppo avanti loro o troppo indietro io, staro sempre una cinquantina di metri indietro, questo almeno fino al 10° Km, poi inesorabilmente si allontanano all' orizzonte fino a perderli di vista, cerco comunque di non mollare ed anche se sono senza l' aiutante garmin che mi detta le frazioni cerco di tenere un passo sostenuto, anche se oramai penso che anche per oggi l' obiettivo svanirà, importante è arrivare comunque al traguardo e tagliare per l' ennesima volta l' ipotetico nastro che solo ai primi è concesso. Questo è il tempo che prediligo per correre, acqua e temperatura un poco più fresca sarebbero un toccasana, peccato che nel lasso di tempo che va tra i 10 e i 15 Km tutto questo venga a mancare ed allora al ristoro approfittando di una bottiglia di acqua mi faccio una salutare doccia rinfrescante, poi così come se ne è andata la pioggia ricompare e con essa la mia voglia di correre con una marcia in più, invogliato anche dal fatto che negli ultimi km corriamo su un circuito dove incrocio atleti che mi stanno innanzi con quelli che mi sono dietro, tra questi però non scorgo la Caterina evidentemente troppo indietro e questo non le comporterà un buon tempo. Gli ultimi due Km sembra non finiscano mai, non c'è nessuno da rimontare, vi è solo da stare attenti a non subire ulteriori sorpassi e finire nel miglior modo possibile, il cronometro dirà 1 ora 30 minuti e 50 secondi, pensavo peggio anche se l' obiettivo è sfuggito sono comunque contento, un segno di ringraziamento al cielo e via ad aspettare la Caterina. alla fine delle fatiche, un salto al ricco ristoro con tanto di pasta asciutta fumante, frutta crostate e quanto altro si possa desiderare, per me due bicchieri di tè caldo sono più che sufficienti, ricco anche la refezione per celiaci, offerto dalla locale associazione Celiachia e letteralmente preso d' assalto dalla gente comune che non voleva fare la coda a quello loro dedicato. perfetta l' organizzazione, dai ristori, agli spugnaggi offerti dal cielo, poche le macchine sul percorso, abbastanza veloci le premiazioni, forse fin troppo perché mi sono persa quella delle assolute dove la nostra GIANGRANDI è salita sul 2° gradino del podio con 1 ora 25 minuti e e 32 secondi, 10° tra i veterani il LANDUCCI Claudio, 23^ la Caterina (Katiuscia per gli amici), in ultimo sono riuscito ad intravedere anche il CHECCACCI Lorenzo, anche lui ha corso arrivando 10° col tempo di 1 ora 19 minuti 50 secondi, ottimo il tempo del Ristori Alessandro, nostro compagno di allenamento che col tempo di 1,18.11 si è piazzato in 6^ posizione. La gara è stata vinta da Battelli Paolo (1.10.11), seguito da Midar Hichman (1.14.08), terzo Gesi Andrea 8 (1. 15.09), prima assoluta Giannotti Tiziana (1.23. 14),seconda Giangrandi Chiara (1.25.32), terza Bianchi Ilaria (1.27.17). Un grazie come sempre agli organizzatori ed ai volontari tutti per l' impegno e la dedizione che mettono per consentirci di svolgere al meglio la nostra passione.


{jcomments off}

13a StraCastelnuovo

Il GP Parco Alpi Apuane organizza per sabato 28 Ottobre la 13a Edizione della StraCastelnuovo Sotto il volantino con tutte le info  

CamminiAMO... insieme

Marcia locomotoria di 1, 2, 5, 10 Km   Domenica 28 Maggio 2017   Ritrovo ore 8:00 in P.zza Umberto, Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)Partenza alle 9:30   AMOlucca destina il ricavato per attività di volontariato oncologico a Castelnuovo di...

Ancora un podio per Jilali Jamali

In un week-end caratterizzato da poche gare, tipico dei periodi invernali in cui si privilegiano le lunghe distanze, ancora una buona prestazione per JILALI JAMALI che ha ottenuto un ottimo 3° posto alla “2 Mulini”, gara di 14 km circa...

Parco Alpi Apuane protagonista su più fronti

Ancora un week-end di corse che ha visto gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport impegnati su più fronti, dai cross alla corsa in montagna. Il siciliano Giorgio Scialabba, dopo un’ottima stagione in cui ha dato il massimo in...