Stampa

10/08/2012 - Notturna Gragnanina

Gruppo Podistico Parco Alpi Apuane
Tutto come pronostico nella 26esima edizione della “Notturna Gragnanina”, quinto memorial Maurizio Colonnata, la corsa su strada organizzata dalla Ads Ciambellino del patron Brunello Croci, ormai diventata un appuntamento irrinunciabile per molti podisti locali, ma anche per molti atleti che giungono da tutta le province della Toscana. La parte del leone la fanno i favoritissimi coloured, ma il successo della manifestazione sta nel numero dei partecipanti e nello spirito con cui tutti hanno affrontato i 12 chilometri di un tracciato impegnativo.
Partenza davanti la chiesa di San Michele, arrivo un po’ più in basso, al campo sportivo don Rosini, trecento gli iscritti alla corsa competitiva, 150 quelli che si misurano sui 5 chilometri della non competitiva, un centinaio le società sportive rappresentate, oltre ad un centinaio di ragazzi e bambini che, su percorsi diversi, non hanno voluto mancare all’appuntamento, magari emulando i genitori o i nonni, anch’essi in gara. Il riscaldamento, la ressa alla partenza dove molti cercano di conquistare il posto migliore, davanti i più veloci, dietro i non competitivi, il via dello starter e speaker della manifestazione Graziano Poli, poi ognuno contro il proprio orologio. Su per Sorgnano, in centro città, ai ponti di ferro, alla Lugnola e su di nuovo verso Gragnana per l’agognato traguardo, scortati dall’impeccabile servizio dei vigili urbani. Al rifornimento di Linara per strada c’è un tappeto di bicchieri bianchi, poco più in là qualcuno ha preso una gomma per rinfrescare i concorrenti che affrontano la salita, ma ognuno, con il suo passo, onora l’impegno senza demoralizzarsi, neppure l’ultimo che corre con i fari dell’ambulanza sul collo. E i più piccoli non sono da meno, in corsa danno tutto, tagliano l’arrivo con la lingua di fuori, ma se c’è da fare l’ultimo sprint non si tirano indietro e giungono al traguardo stanchi ma soddisfatti. C’è appena il tempo per effettuare le batterie dei bambini, categoria 0-9 anni maschile e femminile intorno al campo sportivo (la categoria 9-15 ha invece corso su strada), per premiare tutti con una medaglia ricordo, che già il primo concorrente è in vista del traguardo. E sulla linea di arrivo si parla ruandese e keniota perché Jean Baptista, dalla Ruanda al Gs Orecchiella, si conferma il migliore e bissa il successo dello scorso anno anche se per 20 secondi non migliora il record della corsa. Anche al femminile si parla keniota con Hellem Jepgurgat (Gioventures Catania), prima delle donne e dodicesima assoluta, corre con leggerezza, come una gazzella degli altopiani. Sul traguardo applausi per tutti, e se i primi arrivano all’imbrunire, gli ultimi giungono con il buio. E dopo la cerimonia di premiazione per tutte le categorie, presenti l’assessore Giuseppina Andreazzoli per il comune e Andrea Andrei per lo sponsor Ina Assitalia che segue da 24 anni, si chiude con i meritati tordelli per tutti.

Maurizio Munda
 

CLASSIFICA GARA

 
{jcomments off}
13a StraCastelnuovo

Il GP Parco Alpi Apuane organizza per sabato 28 Ottobre la 13a Edizione della StraCastelnuovo Sotto il volantino con tutte le info  

CamminiAMO... insieme

Marcia locomotoria di 1, 2, 5, 10 Km   Domenica 28 Maggio 2017   Ritrovo ore 8:00 in P.zza Umberto, Castelnuovo di Garfagnana (Lucca)Partenza alle 9:30   AMOlucca destina il ricavato per attività di volontariato oncologico a Castelnuovo di...

Ancora un podio per Jilali Jamali

In un week-end caratterizzato da poche gare, tipico dei periodi invernali in cui si privilegiano le lunghe distanze, ancora una buona prestazione per JILALI JAMALI che ha ottenuto un ottimo 3° posto alla “2 Mulini”, gara di 14 km circa...

Parco Alpi Apuane protagonista su più fronti

Ancora un week-end di corse che ha visto gli atleti del G.P. Parco Alpi Apuane – Marathon Sport impegnati su più fronti, dai cross alla corsa in montagna. Il siciliano Giorgio Scialabba, dopo un’ottima stagione in cui ha dato il massimo in...